Vai ai contenuti
Bruno MADEDDU




Il mio amore per la fotografia risale ai tempi dell'adolescenza e divenne prima un hobby, poi una vera passione.
I temi che prediligo, quelli che mi suggestionano e mi affascinano di continuo, sono i vari aspetti del nostro mondo, il soggetto principale è l'uomo.
La presenza umana è per me fondamentale, mi interessa catturare la storia, l'emozione, la paura, la gioia della gente, testimoniare e rappresentare la vita del mondo intorno a me, ed è forte il mio coinvolgimento emotivo e il mio stupore davanti a  tutto questo.
Ogni uomo è speciale e cerco nelle mie immagini di valorizzarlo, ogni uomo nella propria semplicità è comunque speciale. Uomini e donne, diversi, ma in cui ciascuno di noi si può riconoscere.
A volte anche viaggiare, può servire per approfondire la conoscenza di altri uomini, di altre culture, questo mi da l'energia e la voglia di far conoscere ad altri le mie esperienze e le mie conoscenze.
Vedo il mio lavoro, come l'album di un disegnatore, una raccolta casuale di osservazioni, notazioni, impressioni, pensieri, senza un inizio ne una fine, neppure un filo preciso, ma semmai, un invito a sfogliarlo, là dove a guardare, dovrebbe seguire la riflessione e la conoscenza. Quella conoscenza che può arricchire il nostro spirito e si ottiene approfondendo lo studio della natura e dell'uomo.
Spero che i miei scatti, inducano a riflettere sul fatto che esistono in natura, principi universali validi per tutti, allo stesso modo.
Noi esseri umani, condizionati dalla vita, dalla nostra cultura, dal progresso che ci ha resi così diversi ma comunque così uguali e partecipi allo stesso modo, dell'universo.
Riflessione che forse ci può permettere di progredire, di creare modelli di convivenza più civili, per un tessuto comunitario più forte e una nuova dimensione etica.

Sono molti i modi di guardare alla fotografia, c'è il punto di vista dell'appassionato di fotografia naturalistica, dell'esperto di tecniche e strumentazioni tecnologiche e c'è poi il punto di vista, di chi traduce tutto, in termini di successo e di denaro.
Io, molto semplicemente, guardo alla fotografia, come ricerca, quella ricerca di ciò che in mancanza di definizioni più esatte, si chiama comunemente “bellezza”.
La bellezza delle emozioni che provo davanti alla vita, la bellezza della gente nel mondo, della nostra diversità, la bellezza dell'avventura umana.
Con tale intendimento, propongo questa mia raccolta di fotografie.
























Questo sito  non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della
legge n° 62 del 7.03.2001.

Tutte le immagini presenti su questo sito appartengono ai rispettivi autori
SOSTIENI BESTSELECTED
Torna ai contenuti