Vai ai contenuti
Annamaria GERMANI



La fotografia di Annamaria Germani, non passa di certo inosservata: in lei si nota un approfondito studio, una continua ricerca e analisi quasi ossessiva di quella che è la sua espressione, è un artista che non si accontenta di una semplice occhiata, lei ci rimugina, approfondisce fino al midollo spinale della questione. E' meritivole quindi di un altrettanto sguardo attento, per comprenderla al meglio: le sue opere senza dubbio non sono semplici, non sono immediate come si potrebbe supporre ma soprattutto sono "senzatempo".
Lo stile così ricercato, puntiglioso ma ben delineato marca inevitabilmente la sua riconoscibilita', potrebbe quasi far genere a sè: un misto di fotografia dagherrotipo ben amalgamata ad un utilizzo cosciente e mai banale dell'elaborazione digitale che consentono alla fotografa di scaturirne opere di spessore sia dal punto di vista visivo, sia dal punto di vista emotivo. I soggetti da lei ritratti, che siano volti, natura morta o scorci di vedute paesaggistiche richiamano fortemente ciò che è stato, e che mai più sarà pervasi da un velo di malinconia e una sensazione di declino costituenti, come direbbe Roland Barthes, il loro "punctum" che li unisce e che dà forza e valore al progetto in sè: l'aspetto fortemente emotivo del fotogramma che colpisce irrazionalmente l'osservatore.
Utilizza metafore e allusioni degne di un poeta, sfugge alle più immediate semplificazioni, vantando un ottima composizione e utilizzo dei colori.
Scavare in questi meandri con personalità e gusto non è da tutti, anche perchè spesso c'è il rischio di perdersi, ma forse fa parte del gioco, ed il bello sta proprio nel ritrovarsi. Annamaria Germani, a tutti gli effetti puo' entrare a far parte di quell' olimpo, di quei pochi eletti, che si addentrano così in fondo,  che come speleologi dei sentimenti, vanno in apnea negli abissi, per poi risalire con delle strane creature, ma bellissime, senza le quali saremmo tutti stati più poveri.
(F.G.)


















Questo sito  non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della
legge n° 62 del 7.03.2001.

Tutte le immagini presenti su questo sito appartengono ai rispettivi autori
SOSTIENI BESTSELECTED
Torna ai contenuti